mercoledì 2 marzo 2016

CIRCLE TIME: LAVORARE IN GRUPPO



Cosa deve succedere per lavorare bene in gruppo?

  • Noemi: c'è bisogno anche di un po' di silenzio
  • Dafne: collaborare tutti insieme
  • Serena e Leonardo: stare bene nel gruppo
  • Mattia C: non picchiarsi
  • Emanuele: andare d'accordo
  • Noemi: non dare noia
  • Alessandra R: un bambino non deve fare una cosa diversa dal gruppo
  • Noemi: consultarsi
  • Dafne: lavorare tutti insieme
  • Gaia: ascoltarsi
  • Gabriel: stare bene nel gruppo
  • Matilde: quando hai un'idea proporla a tutto il gruppo
  • Maria: ascoltarsi
  • Leonardo: scambiarsi le idee
  • Wassim: silenzio
  • Vittoria: quando si va d'accordo
  • Alessandra R: quando c'è l'armonia, ascoltarsi

Ti piace lavorare in gruppo? Perché
  • Maria: sì, perché sto anche insieme a alcuni miei amici
  • Noemi: sì, perché almeno non stai da sola, stai con gli amici
  • Dafne: almeno stai con i tuoi amici, in gruppo, e possiamo fare i lavori insieme
  • Gaia: perché s'impara
  • Alessandra R: no, perché non riesco a concentrarmi
  • Gabriel: sì, perché ci si può aiutare
  • Leonardo: sì, perché ti fai dei nuovi amici
  • Vittoria: sì, perché puoi fare quei lavori giusti
  • Mattia C.: sì, perché almeno conosco qualcun altro e si diventa amici
  • Serena: sì, perché almeno si lavora bene
  • Wassim: sì, perché si impara dagli amici
  • Matilde: sì, perché almeno stiamo insieme
  • Noemi: sì, perché ci si può anche consultare
  • Edoardo, Emanuele, Marco: sì, perché almeno sto con i miei amici
  • Mirko: no
  • Mattia C: forse perché con quelli che sono nel gruppo non riesci a lavorarci?
  • Mirko: no
  • Alessandra R: forse perché non ti piace concentrarti?
  • Mirko: no
  • Maria: forse perché vuoi fare tutto per conto tuo?
  • Mirko: no
  • Mattia C: forse perché come hai fatto oggi non sei riuscito a concentrarti?
  • Mirko: un po' sì
  • Matilde: forse non ti piace stare insieme agli altri perché non ti concentri?
  • Mirko: no
  • Maestra: forse perché gli altri vanno troppo veloci nel fare le cose?
  • Mirko: no
  • Maestra: forse perché vuoi scegliere il gruppo con cui stare?
  • Mirko: sì
  • Alessandra: forse perché una volta ti sei trovato male e allora pensi che succeda sempre?
  • Mirko: sì
  • Mattia: forse perché temi che gli altri ti dicano che non sai fare niente?
  • Mirko: sì
  • Matilde: ma è per questo che siamo un gruppo, no? Per aiutarci!
  • Mattia: forse perché hai paura che gli altri vadano avanti mentre tu rimani indietro? 
  • Serena: ...e allora ti arrabbi?
  • Mirko: sì

Nessun commento:

Posta un commento